Psicoanalisi Ermeneutica Fenomenologia

Collana a cura di Giuseppe Martini

La collana Psicoanalisi, Ermeneutica, Fenomenologia vuole rappresentare un punto di incontro tra le discipline dell’interpretazione che parta dai modelli della filosofia “continentale” e da quelle teorie psicoanalitiche della contemporaneità attente sia alla questione dell’intersoggettività che della rappresentazione e dell’irrappresentabile, per giungere a interrogativi e proposte in merito alla prassi analitica e filosofica. Il carattere che irriducibilmente vincola ermeneutica e fenomenologia a buona parte della psicoanalisi contemporanea è colto così, con operazione forse partigiana, nella loro vocazione ad affrontare il problema della comprensione a partire dal riconoscimento della incomprensibilità, la questione del simbolo e della rappresentazione a partire dall’irrappresentabile, la necessità del senso e della verità a partire dal non senso matriciale. Lungo tale percorso di ricerca si fa ineludibile l’ausilio di una “quarta dimensione”, la Narrazione, intesa non certo in opposizione alla storicità e alla poesia, che piuttosto include, bensì nel suo vincolo alla temporalità.
La collana ospiterà, oltre ai volumi collettivi del gruppo di lavoro “Psicoanalisi, Ermeneutica, Fenomenologia”, da cui peraltro trae il nome, anche saggi di autori che si riconoscono in questo ambito di studio e ricerca, cercando di farsi promotrice di quel connubio tra prassi e teoria, della cui necessità vuol essere testimonianza.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati