Recensione di Paolo Pomes.